Biblioteca Luigi Dal Ri di Mori

Cerca disponibilità libri:  


In breve, la storia della Biblioteca comunale di Mori

A Mori si hanno notizie di un Circolo di Lettura attivo fin dal 1878, cui si affiancò vent'anni dopo una Biblioteca popolare.
Nel 1915 detta Biblioteca possedeva circa 4000 volumi, in grandissima parte andati dispersi nel corso della prima guerra mondiale. Tra le due guerre, operò in zona una vivace Biblioteca parrocchiale, intitolata a Silvio Pellico.
L'attuale Biblioteca pubblica comunale è stata istituita nel 1970, ed è operativa dal 1973: è ospitata nell'ex mulino Piccoli in via Scuole a partire dal maggio 1985. Disposta su tre piani, si sviluppa su una superficie complessiva di oltre 440 mq e dispone di circa 130 posti a sedere. Completamente sbarrierata dal punto di vista architettonico, possiede oltre 28.000 monografie a registro e mette a disposizione degli utenti 6 quotidiani ed oltre 150 riviste assortite. Una saletta è interamente occupata dal pregevole archivio fotografico di Ruggero Parziani (1909-1990), attivo a Mori dal 1927 al 1983: acquisito dall'Amministrazione comunale dagli eredi del fotografo, è un fondo documentario che per le sue dimensioni (oltre 24.000 lastre inventariate) costituisce un giacimento culturale che non trova molti riscontri simili in regione.
In forza di apposita convenzione col vicino Comune di Ronzo-Chienis, la Biblioteca di Mori ha competenza diretta nella gestione del Punto di lettura colà ubicato.
La sede a Mori, ufficialmente intitolata dal 19 settembre 2003 al nome del prof. Luigi Dal Ri - noto esperto di storia locale, autore dell'unico studio organico sulla storia di Mori- è stata tra le prime in provincia ad essere collegata alla banca dati del catalogo Bibliografico Trentino, e da oltre 13 anni aderisce al prestito interbibliotecario, veicolando in tal modo, da allora, alcune migliaia di volumi, tra dati e ricevuti. I prestiti annuali, in media, sono passati dai poco meno di 5000 (anni '70-'80) agli oltre 11.000 di questi ultimi 6 anni. Le presenze medie annue sono attestate da tempo all’incirca sulle 26.000 unità e gli iscritti al prestito superano normalmente i 1500. L'orario di apertura è piuttosto ampio (26 ore settimanali) e prevede anche un'apertura serale, il giovedì dalle ore 20.00 alle 22.00. In media, i giorni di apertura all'anno superano i 240, limitando la chiusura per ferie alla sola settimana di Ferragosto.
Una caratteristica peculiare della Biblioteca Dal Ri è quello di curare molto l'editoria locale: ad esempio, dal 1988 al 2002 ha pubblicato ben 22 monografie con oltre 1600 pagine di testo complessive: gli interessati potranno trovare la lista completa ed aggiornata all’anno scorso, al link:   * BIBLIOGRAFIA CORRENTE *


INFORMAZIONI